Copy
 

Il vero costo della transizione ecologica


Se ne parla tanto e male. Ma che cos’è davvero la transizione ecologica? La si definisce come “il passaggio o la trasformazione da un sistema produttivo intensivo e non sostenibile dal punto di vista dell’impiego delle risorse, a un modello che invece ha nella sostenibilità, ambientale, sociale ed economica, il proprio punto di forza”. 


La pandemia, l’inquinamento ambientale, i cambiamenti climatici ci hanno fatto toccare con mano come il nostro sistema di sviluppo sia insostenibile per noi e per l’ambiente. La transizione ecologica dovrebbe riportarci in equilibrio con il Pianeta, con le sue risorse.
In questo contesto, dalla sua nascita, Cittadini Reattivi come progetto giornalistico prima e come associazione di promozione sociale poi ha scelto di occuparsi di coloro, che prima degli altri, hanno iniziato a combattere contro l’ingiustizia ambientale e le sue ricadute sulla vita dei lavoratori, dei cittadini, delle popolazioni. 

Coloro che per primi hanno pagato il costo di una transizione ecologica che oggi sappiamo possibile. Sono i cittadini e cittadine reattivi, che portano sulle spalle e nelle loro vite un grande peso. Quello di combattere, spesso, contro gruppi di potere e le stesse istituzioni sorde per il rispetto dei più elementari diritti, a partire da quello della salute. E che nonostante tutto, chiedono giustizia.

Sono loro che per primi hanno sofferto ma che ci sono d’esempio e ci indicano la strada. Con il loro coraggio, sia nelle sconfitte che nelle vittorie. La gente di Casale Monferrato, di Brescia, di Taranto, delle terre venete inquinate da PFAS, delle Terre dei Fuochi, di Augusta.

Tutte popolazioni, lavoratori che, se ci pensate, hanno iniziato a combattere, prima di tutti noi l’ingiustizia ambientale, le mille pandemie silenziose causate dal profitto e da uno sviluppo irrispettoso della terra, dell’acqua, dell’aria che respiriamo.

Proprio per questo ci mettiamo a disposizione delle comunità, delle scuole, delle ragazze e dei ragazzi che vogliono conoscere le storie e testimonianze delle cittadine e dei cittadini reattivi di tutta Italia, che abbiamo raccolto in questi anni e nei nostri due documentari “La rivincita di Casale Monferrato” e “Io non faccio finta di niente”. Dopo questi mesi interminabili di isolamento sociale, contiamo di ripresentarli anche dal vivo, così come come riorganizzare la nostra attività e le iniziative di autofinanziamento, fondamentali per farci rimanere indipendenti, liberi e civici.  

Ma pur nelle difficoltà di questa ripartenza, cerchiamo di tenere traccia almeno delle vertenze più importanti. Come a Taranto, dove anche il ministro della Transizione Ecologica è dovuto intervenire, perché le acciaierie continuano a non rispettare le prescrizioni ambientali. Causa diretta e indiretta delle emissioni inquinanti, come i cittadini denunciano almeno dal 2012. Chi ha pagato il prezzo, finora della mancata transizione e conversione ecologica, se non la popolazione, i lavoratori, un’intera città? 

Come a Vicenza, dove anche grazie alle denunce congiunte di cittadini e di associazioni come i Medici per l’Ambiente è iniziato il processo contro coloro che si sono macchiati, con il silenzio delle istituzioni, del gravissimo inquinamento da PFAS, anche questo un problema che ci riguarda molto da vicino.  

Vicende che ci fanno tornare in mente le parole del compianto Alex Langer. “La conversione ecologica potrà affermarsi soltanto se apparirà socialmente desiderabile”.  Mai, a parere nostro, ci è sembrata così desiderabile ed evidente. Basta volerlo vedere.  
 
Rosy Battaglia e Nicola Petrilli

per Cittadini Reattivi APS
 

Sostienici anche con il 5 per mille!

Puoi continuare a sostenere la nostra attività di giornalismo civico indipendente con una donazione su Paypal o sul nostro c/c su Banca Etica. Oppure puoi destinarci il tuo 5 per mille indicando il nostro Codice Fiscale: 97710690153, Cittadini Reattivi Associazione di Promozione Sociale.


Qui tutti i nostri bilanci  e lo statuto della nostra associazione

Resta in contatto con noi

Per essere sempre aggiornati sulle nostre attività potete seguirci su tutti i social (il nuovo canale Telegram ReattiviX., Facebook pagina e gruppo, canale Youtube, Twitter, Instagram e Spreaker)

Copyright © 2021, Cittadini Reattivi APS.

Ricevi questa newsletter perchè sei iscritto alla mailing list di Cittadini Reattivi.
In ogni momento puoi modificare i tuoi dati o cancellarti.
Website
Facebook
Twitter
Link
Email
YouTube
Questo lavoro nel 2020 è stato possibile grazie ai fondi di
European Journalism COVID-19 Support Fund.
Se vuoi che prosegua nel 2021, grazie per una tua libera donazione e/o sostegno, basta un click!






This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Cittadini Reattivi · via Cordusio, 4 · Milano, MI 20123 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp