Copy

 Viviamo in un frangente strano e lo diciamo da troppo: sarebbe ottimo accettare l’idea di questa vacua confusione sociopoliticodigitaleconomica che ci circonda e, dalla pozza di lamento in cui sguazziamo, dirottare le nostre energie all’analisi e alla sopravvivenza che – udite udite – vuol dire resistenza.

⋰⋰⋰ Macigni fatti di niente multiforme gravano sui nostri corpi e li ammaccano comprimendo certi organi vitali: canalizzare bene le nostre energie non suona così freakettonata new age se le energie son tutto quello che possediamo. ∴ ∵ Sono invisibili, ma non così capitalizzabili come i desideri; le energie si fanno guidare da chi se le riconosce. ⋱⋱⋱

Ecco perché tutto quel peso sul collo, ecco perché la schiena spezzata, ecco perché gli occhi stanchi. ⸪⸫⸪⸫ Che sia un remind progettato o una nuova abitudine a respirare, l’importante è che ci sia spazio per i nostri corpi e aria per far fluttuare i pensieri. Seduti composti per la memoria di Baldassarre Castiglione, il buon padre del galateo, e per la nostra sopravvivenza, dunque.

➔ In questo contesto, il tempo riservato ad imparare le cose è un bene di lusso, ma noi continuiamo a provarci, spassionatamente: le cose grafiche dei Nativi d’America
; gli omini dei cartelli stradali ; le questioni di genere e design ; le cose sull’impatto delle cup of coffe .

 

● ○ ○ ○ ○ 
Un po’ Black Mirror, ma con buone intenzioni
ARTICOLO ENG  |  EDWARD ONGWESO JR VICE

L’80% degli Americani ha problemi alla schiena, le cause sono molteplici e variabili, ma sicuramente mantenere una buona postura mentre stiamo davanti allo schermo aiuta. La UX designer Olesya Chernyavskaya prova a darci una mano con il suo website Fix Your Posture che attraverso l’utilizzo della webcam riesce a segnalare quando la postura è sbagliata rendendo illeggibile la pagina.


  ➭ Stattiddritto 


 ○ ● ○ ○ ○ 
L’attualità raccontata per poster
ARTICOLO ITA  |  SIMONE SBARBATI FRIZZIFRIZZI

Sapevate che i Nativi Americani spaccavano con l’information design? La tradizione waníyetu wówapi, ovvero quella di raccontare tramite immagini su pelle di bisonte ciò che accadeva nel corso di un anno nelle tribù, ha incontrato la storia contemporanea all’Isia di Urbino dando vita ad una cosa fichissima che si chiama Tatanka.


  ➭ Storie da incorniciare 


 ○ ○ ● ○ ○
Un indice che raccoglie e racconta le icone più famose del mondo
PROGETTO DE  |  PIKTOGRAMM

Otl Aicher è stato un grafico, tipografo tedesco e padre dei pittogrammi. Nel 1972 ha disegnato per le Olimpiadi estive di Monaco una serie di figure stilizzate che servivano al pubblico internazionale per non perdersi. Da quel momento in poi non ci saremmo mai più separati da quei piccoli omini. Presenti nei cartelli stradali, siti web e media di tutti i tipi, hanno creato un sistema immediato, in continuo aggiornamento ma soprattutto comprensibile a tutti.


  ➭ Icons 


○ ○ ○ ● ○ 
Eileen Gray avrebbe gradito
PROGETTO ENG  |  DESIGNING WOMEN

Per quanto sia trattato come un settore democratico e avanguardista, lo squilibrio di genere esiste di fatto anche nel design. Designing women è un progetto illuminante che esplora l’impatto delle donne nel design dal secolo scorso fino al presente. Attraverso il sito web, si incontrano profili femminili che hanno fatto la storia, parole che affrontano l’ingiustizia di genere nella cultura industriale e risorse web di ogni tipo che indagano il problema.


  ➭ Anche noi 


○ ○ ○ ○ ● 
Una tazza per 132 caffè
ARTICOLO ENG  |  ELIZABETH SEGRAN FAST COMPANY

La bevanda energizzante più popolare al mondo è anche tra le meno sostenibili. Le tazze di “carta” che buttiamo ogni giorno dopo aver comprato il nostro caffè take-away non avranno una seconda vita; infatti il loro riciclaggio è un’operazione quasi impossibile. I più sensibili all’argomento, risolvono portandosi dietro la propria tazza riutilizzabile, ma anche questa sembra un’impresa infattibile ai più. Cupclub è arrivato per semplificarci la vita e togliere i sensi di colpa.


  ➭ Circolare 


Designer of what esplora e analizza i ruoli del designer 
oggi protagonista di un contesto in trasformazione.


Ogni venerdì sulla tua mail racconta l’impatto che il progettista ha sul mondo attraverso cinque contenuti selezionati con cura e criterio.

  ➭ Consiglia Designer of what  
 ↘  TWITTER    ↘ CONTATTACI     ISCRIVITI 

A venerdì prossimo,
la squad di Designer of what
 
Clicca qui per non ricevere più la newsletter. 




 Email Marketing Powered by Mailchimp