Copy

 No spoiler, ma c’è da sapere che una delle nuove di Bojack è una bella sghignazzata  in faccia ad un certo trend di certi channels di comunicazione, di certi content creator, autori vari, giornalisti, ecc : pare sia diventato ok e mainstream, a un certo punto, parlare di salute mentale, ve ne siete accorti?

Questo delicato topic deve essere sdoganato e prende a prestito la voce dell’intellighenzia per vincere la sua battaglia di reclusione! Grazie intellighenzia!

⌇⌇⌇ Ma una nebbiolina sinistra si insinua tra una buona intenzione e un’opera di saccenza, lasciando intravedere ben poco delle conseguenze di questa operazione così contemporanea…

Il 'tutti ne parlano' è più prepotente del perché, il 'ciascuno ne è coinvolto' è più inquietante della fredda normalizzazione. 

Siamo alle solite, è difficilissimo accettare che una narrazione iniziata presumibilmente a scopo divulgativo e formativo sia strumentalizzata divenendo carne da tagliuzzare nella macelleria del web.

➔ Ad ogni modo, eccoci qua a parlarne. I nostri due centesimi sulla questione (oltre ad avervi abituato all’incedere schizofrenico di queste introduzioni, LOL) arrivano dall’online perché si compiano offline, sono delle domande, un esercizio per l’esattezza, eccolo qui

Poi magari ci torniamo sull’argomento, perché sarebbe bello imparare un metodo progettuale per un sereno confronto con il nostro cervello. È tutto lì dentro, irrimediabilmente. 

Nel frattempo beccatevi qualcos’altro, un tipo di futuro secondo i danesi ; le bandiere, che progetti meravigliosi ; i film fatti con la calcolatrice ; riconoscimenti evitabili .

 

I consueti saluti di chiusura ve li mandiamo poi su Instagram su  @designerofwhat .

Da lunedì avremo attivo questo nuovo channel per le cose visive e che dire se non un brillante “seguiteci”!?

 

● ○ ○ ○ ○ 
Task del giorno: salvare il mondo, ma senza pressa
ARTICOLO ENG  |  ONETEAMGOV KIT COLLINGWOOD

Occuparsi di importanti servizi pubblici, può essere mentalmente faticoso. È anche scientificamente provato che una buona consapevolezza di se stessi, delle emozioni e ansie in generale, porta a un rendimento migliore nel mondo del lavoro. Kit Collingwood ci propone una serie di domande auto-analitiche in momenti di grandiosi pacchi mentali. Alla fine stare bene con sé stessi significa farlo anche per gli altri.


  ➭ Avere cura di sé 


 ○ ● ○ ○ ○ 
Fare progetti per il futuro
ARTICOLO ENG  |  DANISH DESIGN CENTER  CHRISTIAN BASON & SARAH GRY STRIEGLER

In un momento di tensioni sociali forti come quello che stiamo vivendo nasce Future Welfare. Un programma per applicare metodologie e mezzi tipici della disciplina del design al settore pubblico. Tra gli obiettivi più importanti c'è il desiderio di creare società design-led che si prendano cura di tematiche sociali, formare i leader del futuro e condividere le metodologie raccolte sulla piattaforma di FW in maniera open source.


  ➭ Reset 


 ○ ○ ● ○ ○
Storia di un pezzo di stoffa
FUMETTO ENG  |  MEDIUM REFORM ANDY WARNER

Andy Warner parla della storia di un mezzo potentissimo in grado di movimentare le masse: le bandiere. Si tratta di oggetti relativamente giovani, pochissimi dei quali disegnati prima del 1800, che però hanno radici profondissimamente impiantate nella nostra storia geopolitica e sorprendentemente raggruppabili in famiglie di ex imperi. Insomma, raccontano molto di più che di banali accostamenti d’impatto. 


  ➭ RGB famosi 


○ ○ ○ ● ○ 
Cosa hanno in comune Facebook, Disney, Amazon e Kellogg?
ARTICOLO ENG  |  THE OUTLINE SANJANA VARGHESE

Vogliono sapere come ti senti, ma non nel senso buono. La tecnologia di riconoscimento delle emozioni copre una gamma di metodi diversi: dall’analisi dell'andatura, a quella della voce, fino al tracciamento dei volti per l’addestramento degli algoritmi. Tutto questo per cosa? Fare “film migliori” è una risposta che potrebbe sollevare alcune perplessità. Forse Spike Jonze non aveva guardato troppo in là.


  ➭ ¯\_(ツ)_/¯ 


○ ○ ○ ○ ● 
Maschere facciali da evitare
ARTICOLO ENG  |  LOGIC OS KEYES

Per l’ennesima volta, il riconoscimento facciale non la smette di fare danni. Nel 2019 Berlino ha celebrato l’Equal Pay Day offrendo sconti per l’utilizzo dei trasporti pubblici riservati alle donne. Un processo automatico, avvenuto attraverso l’analisi dei volti delle persone che hanno acquistato i biglietti. Un approccio innocuo a prima vista, ma che in realtà rivela una tecnologia incredibilmente pericolosa. Dopotutto ne abbiamo veramente bisogno?


  ➭ Fantasmi 

 

Designer of what esplora e analizza i ruoli del designer 
oggi protagonista di un contesto in trasformazione.


Ogni venerdì sulla tua mail racconta l’impatto che il progettista ha sul mondo attraverso cinque contenuti selezionati con cura e criterio.

  ➭ Consiglia Designer of what  
 ↘  TWITTER    ↘ CONTATTACI     ISCRIVITI 

A venerdì prossimo,
la squad di Designer of what
 
Clicca qui per non ricevere più la newsletter. 




 Email Marketing Powered by Mailchimp