Copy
View this email in your browser

Quanto è ok preoccuparsi di riempire il tempo?


Sono passati un paio di giorni di clausura e già siamo pieni - PIENI - di consigli su come utilizzare questo nostro tempo, di liste, di dimostrazioni plateali da parte di chi “hey sto riscoprendo la mia vita, le piccole cose, ecc”.
È come se l’ansia prestazionale della vita “normale” fosse stata traslata all’interno delle mura domestiche, sperimentando nuove prassi nuovi gesti e nuove pressioni da mettere in scena. Facciamo tutti un respiro profondo, plachiamo questa corsa ai ripari e prendiamo le distanze da tutto quello che intorno pare voglia brandizzare anche sta quarantena. 
È bello scambiarsi i film e i libri da vedere, è bello farlo con calma, ma non è bello trattare questo tempo come una scatola da riempire, soprattutto perché non è mica avulso dal resto della nostra vita e il contesto in cui sta accadendo è piuttosto singolare. Pensiamoci bene, annoiamoci, assimiliamo tutto a dovere (vedi newsletter #103) e saremo in grado di tirare serenamente le somme quando tutto sarà finito.

Comunque la sapete una cosa, per questo venerdì le elucubrazioni sono finite perché avere tanto tempo significa averne tanto anche per pensare (ci si augura) e lasciamo che ciascuno interiorizzi personalmente, quindi basta paturnie e daje de cose pratiche che a sto giro ne abbiamo una manciata.

A parte 1) la consueta cinquina selezionata con cura e criterio (anche covid edition) e 2) ricordare sommessamente che le vecchie newsletter sono lì, sono sempre state lì e sempre lo saranno, un archivio in costante aggiornamento per chiunque lo volesse consultare anche in questi giorni, vi introduciamo un progetto che stiamo seguendo con la fotografa Francesca Ferrari.


Francesca, che è una nostra amica, aveva da tempo in mente di raccontare - visivamente e non solo - il Collegio Tridente, gli spazi progettati dall’architetto De Carlo a Urbino, con l’obiettivo di restituire uno spaccato il più possibile organico di quella che è ed è stata la realtà degli spazi per tutte le persone che ci sono entrate in contatto.


Si tratta di un progetto editoriale frutto di una ricerca che porteremo avanti in modo analitico, per la quale stiamo già affiancando la Fra: si svilupperà attraverso fotografie degli spazi, dialoghi e interviste con gli studenti e gli addetti ai lavori, ritratti fotografici di questi ultimi.

Dunque - e questa è una CALL - se hai in qualche modo avuto a che fare con questi spazi, se hai vissuto ad Urbino o ci sei passato per un fine settimana e se conosci qualcuno che ha fatto questo tipo di esperienza, segnalaci tutto a
squad@designerofwhat.com inserendo come oggetto: PROGETTO DE CARLO. Ti risponderemo con tutti i dettagli.

Ah abbiamo ricevuto un paio di vostre missive per la Posta di Dow, ma poi si facevano troppe cose… Le vediamo venerdì prossimo.

Ciao!

Ad altre domande,
e forse pure a questa,
risponderanno
01-PROGETTO-ENG (Do not touch your face)
02-PROGETTO-ITA (Radio Quartiere)
03-PROGETTO-ITA (Covid Live)
04-PROGETTO-ITA (Decameron)
05-VIDEO-ITA (Emme Pi)


 


01-PROGETTO-ENG
You can’t touch this

 

Tra i dieci comandamenti che in questi giorni tutti siamo bravi a rispettare ce n’è uno in particolare che sembra proprio impossibile da mantenere. Come facciamo a tenere le mani lontano dalla nostra faccia? Fortunatamente, per amore e paura, qualcuno ha elaborato un improbabile tool che ci sorveglia e allena a non toccarci il viso attraverso la webcam. No problem, nessuna info delle nostre facciazze verrà divulgata o conservata, quindi via gli stickers!





 

02-PROGETTO-ITA
Nuove forme di socialità dalla quarantena


Ad accompagnarci in queste giornate lunghissime di solitudine, clausura e bestemmie davanti al pc, ci pensa Radio Quartiere! Una radio autoprodotta da cuori rilegati nella zona Nord-Ovest di Milano, con un palinsesto spontaneo a cui tutti possono partecipare attraverso musica, spezzoni di film, consigli culinari e tutto quello che arriva dal mondo audio vocale. Per dirla con loro, mancano solo gli abbracci.




 

03-PROGETTO-ITA
Il livello finale del vademecum, fatto bene

 

Una pagina user friendly per rimanere aggiornati giorno per giorno, caso per caso sugli sviluppi del Covid-19 senza farsi troppo prendere dal panico. Non solo, raccoglie ordinatamente anche tutti i link utili e le FAQ a tema, evitandoci di dover impazzire tra quotidiani nazionali, gazzettini e siti web di dubbia fonte. Scordiamoci per sempre le infografiche rosse e nere presagio di morte.

 


04-PROGETTO-ITA
Decameron: un podcast da compartecipare

 

100 storie per salvare il mondo e salvare noi stessi da questa quarantena: è questo l’obiettivo di Decameron, un podcast a cui tutti possono partecipare. Ogni puntata ha un tema e per ogni tema gli utenti potranno inviare la propria storia tramite un messaggio vocale su Telegram o Whatsapp. Un podcast collaborativo di 10 episodi, uno ogni quattro giorni, fino al termine della quarantena.



 


05-VIDEO-ITA
Tisana della buonanotte

 

Il trasferimento letto-lavoro non è mai stato così semplice. Tanto, da smettere di sognare il materasso morbido post pausa pranzo mentre combatti con i tuoi occhi perché non si chiudano per più di due secondi davanti al pc e al tuo capo. Ma anche tanto, da non riuscire proprio più ad addormentarsi quando si fa ora. Qua andiamo oltre ogni pratica di ASMR e rumore bianco. Provatelo, funziona!

A venerdì prossimo,
la squad di DOW.


Twitter
Instagram
Linkedin
Posta




Iscriviti
Clicca qui per non ricevere più la newsletter.

Email Marketing Powered by Mailchimp