Copy

Ancora una volta: AD 2019:  il fascismo è considerato tranqui, altri pinguini si sono estinti, si vocifera una gravidanza di Belen, i videogiochi sono lo strumento del demonio.

Big boh sulla prima, :( per la seconda, bella per la terza, un’opinione più autorevole sulla quarta: Francesco La Bionda ne ha scritto su il Tascabile. 
 

Spoiler: il panico morale non è il solo approccio possibile quando si ha a che fare con la dicotomia virtuale/reale, ma la cosa si può addirittura affrontare con metodo scientifico. 
Parliamo di videogiochi e più in generale della relazione tra esperienza digitale e comportamento. 


░ ▒ ▓ Quanto i videogiochi modificano i nostri comportamenti e quanto invece li riflettono? A quanto pare il comportamento di un giocatore è, a tutti effetti, un comportamento umano, pur esperito nello spazio digitale: questo, amici, vuol dire avere nuovi punti di vista e nuovi casi studio a supporto della ricerca per la comprensione del comportamento umano. 
Dal presunto nesso con le crisi epilettiche o il più gettonato satana a questo, c’è una bella differenza.

Che siano i videogiochi, la trap, i telefonini, i social network, le piantine toccate durante le mestruazioni, i vaccini, qualsiasi discorso sessuale a caso, è assurdo quanto spesso siano l'irrazionalità e la superficialità a muovere le opinioni.
♞ Sarebbe bello giocare tutti quanti, per un giorno, a fare quelli che non vivono l’urgenza comunicativa come se fosse orticaria allo stadio avanzato.

Silenzio. 


☛ Un’altra manciata di giochini carini da fare nel week-end:

sei il rapper del futuro e ostenti prati verdi e vita analogica, è il tuo lusso più grande
; sei Alfred Hitchcock in Vertigo e ti spari un dolly zoom triangolare violento microscopico-uomo-universo ; sei una mestruata e devi combattere il flusso abbondante: pubblicità o visitina all’ufficio brevetti? (anyway poi potrai toccare le piantine!) ; sei un designer in una specie di stanza degli specchi: è un archivio di sogni della tipografia e i contenuti sono messaggi familiari. 

Enjoy!!!!

● ○ ○ ○ ○ 
Quanto le esperienze digitali influenzano i nostri meccanismi decisionali? (ARTICOLO - ITA) 
Tv e stampa farciscono i videogiochi di sensazionalismo. La complessa relazione tra comportamenti umani e realtà virtuali, vissuta quotidianamente sui social, meriterebbe più attenzione: i videogiochi possono contribuire notevolmente, continuando a fornire nuovi casi studio. Con Fortnite e World of Warcraft abbiamo già tanto da studiare.


  ➭ GG  


○ ● ○ ○ ○ 
Siamo stati ingannati: la tecnologia ci rende più cheap per la società (ARTICOLO - ENG) 
Possedere smartphone e PC ha da sempre indicato lo status di una persona più o meno benestante e al passo con i tempi… fino ad oggi! Il nuovo lusso è quello di potersi permettere di lasciare a casa telefono e computer e di iscrivere i propri figli a scuole “screen-free” e godersi il vero e proprio contatto umano.


  ➭  Lusso umano  


○ ○ ● ○ ○
Cosa c’entrano l’etnografia e il co-design con un picnic sull’erba? (VIDEO ARTICOLO - ENG)
Il documentario Powers of Ten ci ricorda in soli 9 minuti che in quanto esseri umani siamo il punto di riferimento rispetto all’immenso e al microscopico. Etnografia e co-design sono la bussola tra la grandezza di alcuni problemi e la piccolezza delle soluzioni già definite, saldando la nostra comprensione al tangibile, per poi cogliere l’intangibile.


  ➭  Zoom  


○ ○ ○ ● ○ 
Un paio mutande asciugano il mar rosso (ARTICOLO - ENG) 
Segnaliamo un grande movimento in un mercato inaspettato: quello dell’intimo assorbente. Le funzioni richieste sono semplici: aiutare a mantenere gli assorbenti in posizione o sostituire quelli interni. Mentre nuovi prodotti come Thinx hanno già attirato l'attenzione grazie al loro marketing, serve visitare il sito dell'ufficio brevetti degli USA perchè ci si disveli un mondo intero di soluzioni esistenti dedicati al ciclo mestruale.


  ➭  Cambio di flow  


○ ○ ○ ○ ● 
Il design e il ruolo del designer negli anni (MANIFESTI - ENG)
Il manifesto rappresenta l’ascesa della modernità e della diffusione della stampa tipografica. Il design e i designer portano avanti da tempo una lotta per affermare ciò che è giusto e ciò che trasforma davvero la nostra società. Ambasciatore dell’epoca contemporanea, l’archivio Reading Design mette a disposizione una selezione curata di manifesti dedicata ai designer, tutta da consultare.


  ➭  L’ultima parola  


Designer of what esplora e analizza i ruoli del designer 
oggi protagonista di un contesto in trasformazione.


Ogni venerdì sulla tua mail racconta l’impatto che il progettista ha sul mondo attraverso cinque contenuti selezionati con cura e criterio.

  ➭ Consiglia Designer of what  
 ↘  TWITTER    ↘ CONTATTACI     ISCRIVITI 

A venerdì prossimo,
la squad di Designer of what
 
Clicca qui per non ricevere più la newsletter. 




 Email Marketing Powered by Mailchimp