Copy

I bambini e la raccolta fondi: una sofferenza troppo ostentata
 

Carla Garlatti lancia una proposta di incontro alle organizzazioni del terzo settore per riflettere su come realizzare campagne di raccolta fondi efficaci ma rispettose dei minori. Leggi su Vita.it
APPELLO DELL'AUTORITÀ GARANTE

 “Costituire subito la Bicamerale infanzia”

"Sono trascorsi due mesi dalla prima seduta del Parlamento. Occorre dare risposta alle emergenze che vivono bambini e ragazzi"
Carla Garlatti si è rivolta ai presidenti di Camera e Senato. L’auspicio è quello che i componenti della Bicamerale possano iniziare quanto prima a dare il loro apporto alle politiche per la piena attuazione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia. 
LeggiAppello dell’Autorità garante Carla Garlatti: “Costituire subito la Bicamerale infanzia”

Tutela volontaria. IV rapporto monitoraggio: aumentano Msna e calano leggermente tutori

I minori stranieri al 31 dicembre 2021 sono 12.284 (+73%), i tutori 3.457 (-0,35%). Tra questi ultimi aumentano quelli tra 18 e 24 anni
Pubblicato  sul sito della tutela volontaria dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza il quarto Rapporto di monitoraggio sul sistema della tutela volontaria (1° gennaio 2021 – 31 dicembre 2021). 
Leggi: Tutela volontaria. IV rapporto monitoraggio: aumentano Msna e calano leggermente tutori

Minori autori e vittime di reato: ecco le proposte dell’Autorità garante

Tutte le proposte, messe sul tavolo di Governo, Parlamento e istituzioni, vanno nella direzione di valorizzare, quale unica finalità del sistema, il recupero del minorenne, la cui personalità è ancora in formazione. 
Leggi: Giornata mondiale infanzia. Minori autori e vittime di reato: le proposte dell’Autorità garante

“Non trattiamo i minorenni come criminali irrecuperabili”

L’Autorità garante invita anche a dare sostegno alle vittime di minore età. Evento per la Giornata mondiale dell'infanzia. Leggi

Gioco e disabilità, Garlatti all'Università Foro Italico

L'Autorità garante lo scorso 13 dicembre all'Università degli studi di Roma "Foro Italico" ha partecipato al seminario  "Giocando si impara: percorsi di inclusione tra diritti ed accessibilità". Garlatti ha auspicato che in Italia l’accessibilità al gioco, diritto sancito dalla Convenzione di New York, non sia un'utopia per i minorenni con disabilità, ma un diritto riconosciuto in una società inclusiva che coltivi anche la cultura del rispetto dell'altro.

La scuola in ospedale, diritto fondamentale

Il 3 dicembre scorso l'Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza Carla Garlatti è intervenuta, al Palazzo della Luce di Torino, alla cerimonia di inaugurazione della VI edizione del master "La scuola in ospedale: la realtà professionale e le strategie didattiche di cura" dell'Università di Torino. Il diritto alla salute e al benessere e il diritto all’educazione e all’istruzione, per Garlatti, sono connessi  e rivestono un'importanza fondamentale per il benessere, la crescita sana e lo sviluppo del bambino. Fanno parte della “terapia” del bambino/adolescente ospedalizzato perché gli restituiscono continuità (educativa e affettiva) prima, durante e dopo l’ospedalizzazione.

La società cambia, i diritti dei minori rimangono

L'Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza Carla Garlatti ha partecipato il 5 dicembre al convegno "Dove va il diritto di famiglia a 10 anni dalla riforma della filiazione: la legge Bianca" tenutosi nel Palazzo della Provincia di Frosinone. Garlatti ha ripercorso l’evoluzione dei diritti delle persone di minore età in questi anni, evidenziando come siano emerse nuove forme di genitorialità, nuovi modi di fare famiglia e nuove tecniche di procreazione. Situazioni che devono essere affrontate dalla prospettiva delle persone di minore età. Nei diritti dell’infanzia e nel diritto di famiglia, inoltre, occorre preservare la flessibilità nell’esercizio dei diritti così da stare al passo con l’evoluzione sociale e culturale, lasciando sempre intatta la cornice dei principi fondamentali.
Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 [Commons Deed] [Legal Code]

Ricevi questa email in qualità di utente iscritto al sito dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza o per aver partecipato a nostre iniziative. Se desideri cancellarti da questa lista di invio o modificare i tuoi dati, potrai sempre farlo seguendo i link in calce alle newsletter. Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. n. 196 del 30/06/2003 e del Regolamento UE 2016/679  le informazioni contenute nelle nostre newsletter sono a carattere confidenziale e sono destinate ad uso esclusivo del ricevente. Non rispondere a questa email, generata automaticamente.

Informativa sulla privacy: http://www.garanteinfanzia.org/content/informativa-privacy-e-cookies
Contattaci all'indirizzo:
newsletter@garanteinfanzia.org
Non vuoi più ricevere questa newsletter?
cancellami dalla mailing list 







This email was sent to <<Email>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza · Via di Villa Ruffo, 6 · Roma, RM 00196 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp